Eleganza, fascino e storia

I nostri ambienti

La nostra location è composta da due antiche Torri Mozzate del 1200 unite tra loro dai sotterranei al primo piano inglobando all’interno un vicolo che univa i due quartieri di San Pellegrino e Pianoscarano. Dopo una sapiente opera di restauro operata dai proprietari innamorati della storia Medievale, sono stati recuperati gli ambienti separando il pianoterra lasciato a pietra viva con le cantine in tufo dai piani superiori. Primo e secondo piano sono stati ristrutturati ripensando ad un Rinascimento viterbese con arredi, stoviglie e accessori di fine ottocento.

Esterno

La facciata del palazzetto è stata riportata a pietraviva con pazienza e maestria ed ha svelato uno stemma originale in terracotta con le lettere HIS . In alto in una nicchia si ammira lo stemma cittadino con il leone vincitore FAUL che si può scorgere anche sulle finestre con vetri a piombo

Le nostre cantine

Sotto la nostra residenza si trovano due enormi cantine scavate a mano nel Tufo tra loro collegate da un tunnel. Fanno parte di una rete sotterranea che collega le abitazioni del centro Medievale e venivano usate per spostarsi senza passare dalla superficie e poi come cantine e rifugi durante la guerra. Da segnalare la presenza di un BUTTO aperto, si tratta di un pozzo a forma di fiasca dove venivano conferiti rifiuti alimentari e non tra cui tante stoviglie di cui si possono ammirare copie all’interno delle stesse mentre gli originali sono visibili nel museo della ceramica in via Cavour .

Cosa vedere a Viterbo e nella Tuscia

Palazzo dei Papi

Il Palazzo dei Papi – chiamato comunemente Palazzo Papale di Viterbo è, insieme al Duomo il più importante monumento storico della città.

Nella parte a nord del quartiere di San Pellegrino domina la piazza di San Lorenzo suggestiva e ricca di storia.

San Pellegrino

Il più grande borgo medievale del mondo, questo è Viterbo!

All’interno del borgo medievale il quartiere più suggestivo e più visitato è l’antico San Pellegrino un’autentica gioia per gli occhi.

Villa Lante

Centro di antiche origini (anteriore all’anno 1.000), a meno di 5 Km da Viterbo, Bagnaia è giustamente famosa per la presenza di un autentico gioiello architettonico: Villa Lante, costruita nel XVI sec. forse su disegno del Vignola. Per l’originalità e grandiosità dei giardini all’italiana, per le splendide palazzine e fontane Villa Lante costituisce un richiamo irresistibile per i turisti e non solo.

Dicono di noi

L’atmosfera della casa, curata nei minimi particolari, il fascino del quartiere e la gentilezza di Teresa. Molto consigliato a tutti ma in particolare agli amanti della storia e delle cose ricercate

Florentina

Posizione centrale e comoda da raggiungere, parcheggio privato a pochi passi, la “camera” uno spettacolare appartamento ricavato da un antico vicolo medievale, bellissimo! E che dire dell’host, Federico, gentilissimo e prodigo di consigli per la visita alla città. E Viterbo, capitale medievale europea, è bellissima e merita assolutamente una visita. Torneremo!.”

Alberto

Bellissima location nel quartiere più bello di tutta Viterbo ( San Pellegrino), colazione dolce e salata con prodotti tipici e di qualità. Un encomio va a Federico, proprietario attento e preparato, ci ha dato ottimi consigli su acquisti, visite e ristoranti

Silvia